da pi zero a ezl70

Discussioni relative all'hardware necessario per il monitoraggio
s_p
Messaggi: 283
Iscritto il: 06/04/2017, 20:49

da pi zero a ezl70

Messaggioda s_p » 12/09/2023, 8:44

ciao a tutti.

volevo remotizzare la mia installazione rispetto al bus 485, nel senso di aver il bus non fisicamente collegato alla installazione di 123Solar e MeterN.

Attualmente son su bus unico che legge 2 sdm tramite il programma sdm120c e l'inverter Aurora letto appunto dal relativo programma.
Ho visto che può essere usato il converter EZL70 gestito dal relativo script di Flane; esiste una immagine per pi/pi zero che lo trasformi in EZL?

Esiste un'altra soluzione?
Avrei pensato ad una semplice installazione di raspbian sul pizero e poi l'installazione di sdmc e aurora, ma poi come li passo a meterN e 123Solar installati su un'altra macchina?



s_p
Messaggi: 283
Iscritto il: 06/04/2017, 20:49

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda s_p » 12/09/2023, 17:51

Flane ma volendo posso passare per anche al cavo eth, cioè da rs485 a lan.

Ma è possibile passare a meterN le letture in stile remotepool123s.php ?
e allo stesso modo, far leggere a 123Solar dati provenienti dalla lan?

Avatar utente
Flane
Messaggi: 2471
Iscritto il: 16/01/2016, 15:02

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda Flane » 13/09/2023, 18:25

Il file EZL.sh non serve solo per EZL70 ma per qualsiasi adattatore RS485 to LAN (sia Ethernet che wifi).

Puoi usare uno qualsiasi di questi adattatori RS485 to Ethernet oppure questi RS485 to Wifi, modificando nel file EZL.sh l'IP e la porta a cui l'adattatore restituisce la lettura.
Ma personalmente ti consiglio di usare il wifi come ultiam spiaggia per via di tutti i problemi che si porta dietro.

Socat (il software che usa EZL.sh) crea una porta virtuale sul raspberry che legge i valori da una posizione remota via LAN. Basta avere l'IP e la porta di lettura dell'adattatore. Basterà inserire in Metern o 123solar la porta /dev/ttyEZL0 (che imposta lo script EZL.sh).
Crea praticamente una porta virtuale da usare al posto di quella dell'adattatore USB /dev/ttyUSB0. La lettura invece di passare attraverso il doppino del bus RS485 e l'adattatore USB, passerà attraverso la LAN. Niente altro.

Più difficile da spiegare che da fare....

s_p
Messaggi: 283
Iscritto il: 06/04/2017, 20:49

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda s_p » 13/09/2023, 18:53

chiarissimo, ma non c'è modo di riciclare il rpi al posto degli adattatori?

Avatar utente
Flane
Messaggi: 2471
Iscritto il: 16/01/2016, 15:02

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda Flane » 13/09/2023, 21:24

ma scusa, ma il tuo rpi ha un ingresso per la RS485?
dove pensi di attaccare all'rpi i dispositivi che devi leggere?

Giuro che io non capisco cosa vuoi fare. Un adattatore RS485 to qualcosa deve ovviamente avere un ingresso RS485.....

s_p
Messaggi: 283
Iscritto il: 06/04/2017, 20:49

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda s_p » 13/09/2023, 21:29

convertire il tandem rpi + usb-rs485 in convertitore rs485 - lan

Avatar utente
Flane
Messaggi: 2471
Iscritto il: 16/01/2016, 15:02

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda Flane » 13/09/2023, 23:44

Lo puoi probabilmente fare utilizzando Ser2net sull'rpi a cui hai collegato l'adattatore usb-rs485 in modo da portare la porta /dev/ttyUSB0 sulla lan, e poi leggere dall'altra parte le letture sempre con Socat (EZL.sh)

Una cosa tipo questa:
https://www.flanesi.it/forum/viewtopic. ... 1877#p3451
ma installando Ser2net su rpi invece che usare esp8266

Tieni presente che tutti questi passaggi complicano e aumentano esponenzialmente il rischio di avere problemi......

s_p
Messaggi: 283
Iscritto il: 06/04/2017, 20:49

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda s_p » 13/11/2023, 8:31

aggiornamento:

Ho preso 2 convertitori rs485-lan come quelli in foto con la webui settata come in foto.
Il primo convertitore 192.168.0.40:502 è per 2 contatori sdm120 con id 2 e 6, il secondo 192.168.0.50;1407 è per l'inverter Aurora.
Tutto il software di gestione gira su una VM di Proxmox dove è installato tutto; ho duplicato lo script EZL.sh chiamandolo EZL1.sh e modificandolo al suo interno con il corretto IP e porta e anche il device creato (EZL1 anziché EZL0).
Ho poi creato il secondo service di avvio e al reboot vengono correttamente creati i 2 dispositivi ttyEZL0 e ttyEZL1.
Essendo 2 bus separati la versione del programma aurora è la 1.9.4 e sdmc è l'ultima presa sul github di Gianfranco.

Tutto ciò senza risultati come potete vedere voi stessi

Non so dove andare a sbattere, cosa ne pensate?

Codice: Seleziona tutto

root@domotic-hub ~# systemctl status EZL.service
* EZL.service - EZL
     Loaded: loaded (/etc/systemd/system/EZL.service; enabled; vendor preset: enabled)
     Active: activating (start) since Mon 2023-11-13 08:14:01 CET; 1min 41s ago
   Main PID: 196 (EZL)
      Tasks: 2 (limit: 18903)
     Memory: 1.5M
        CPU: 10ms
     CGroup: /system.slice/EZL.service
             |-196 /bin/bash /usr/bin/EZL
             `-204 socat pty,link=/dev/ttyEZL0,raw,echo=0,waitslave tcp:192.168.0.40:502

Nov 13 08:14:01 domotic-hub systemd[1]: Starting EZL...
root@domotic-hub ~# systemctl status EZL2.service
* EZL2.service - EZL2
     Loaded: loaded (/etc/systemd/system/EZL2.service; enabled; vendor preset: enabled)
     Active: activating (start) since Mon 2023-11-13 08:14:01 CET; 1min 45s ago
   Main PID: 198 (EZL2)
      Tasks: 2 (limit: 18903)
     Memory: 1.1M
        CPU: 167ms
     CGroup: /system.slice/EZL2.service
             |- 198 /bin/bash /usr/bin/EZL2
             `-9657 socat pty,link=/dev/ttyEZL1,raw,echo=0,waitslave tcp:192.168.0.50:1470

Nov 13 08:14:01 domotic-hub systemd[1]: Starting EZL2...
root@domotic-hub ~# sdm120c -a 6 -P N -b 9600 -j10 -z10 -w10 /dev/ttyEZL0
NOK
root@domotic-hub ~# sdm120c -a 2 -P N -b 9600 -j10 -z10 -w10 /dev/ttyEZL0
NOK
root@domotic-hub ~# aurora -a 2 -c -T -Y5 -l5 -w10 -d0 -e /dev/ttyEZL1
20231113-08:16:22: aurora: No response after 5 attempts
20231113-08:16:22: aurora: ERROR: Received bad return code (-1 0)
root@domotic-hub ~#




Immagine

Immagine

Avatar utente
Flane
Messaggi: 2471
Iscritto il: 16/01/2016, 15:02

Re: da pi zero a ezl70

Messaggioda Flane » 13/11/2023, 9:03

Ho fatto pochissime esperienze che gli adattatori RS485-LAN e molto tempo fa, ma la parte di configurazione della seriale mi sembra a posto, gli altri paramentri sinceramente non li conosco.
Consiglio: prova con un solo convertitore e non usarne due contemporaneamente finchè non hai una soluzione funzionante


Torna a “Hardware”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti