Problemi start monitoraggio 123solar

Discussioni relative al software per il monitoraggio fotovoltaico 123SOLAR
FaManY77
Messaggi: 64
Iscritto il: 24/10/2017, 12:20

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda FaManY77 » 02/11/2017, 10:52

Per la produzione volevo semplicemente importare i dati da 123solar, mentre il contatore lo userei per i soli consumi dell'impianto di casa



FaManY77
Messaggi: 64
Iscritto il: 24/10/2017, 12:20

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda FaManY77 » 02/11/2017, 19:05

Beh ovviamente si :-)
Il quadro elettrico generale arriva nel seminterrato dove ho un laboratorio di falegnameria con macchinari trifase, dove c'è anche l'inverter e la RB, poi da qui una fase va al piano sopra al quadro generale di casa che serve i due restanti piani di sopra.
Tutti e tre i piani interconnessi tra loro sono cablati con ethernet ed ad ogni piano c'è un router / Access Point WiFi.
Non ho optato per un contatore monofase xche avrei avuto si gli stessi consumi etc di casa, ma avrei sballato poi tutti i conteggi nei giorni come questi dove sto lavorando durante il giorno nel laboratorio. Preferisco monitorare tutto al completo

FaManY77
Messaggi: 64
Iscritto il: 24/10/2017, 12:20

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda FaManY77 » 02/11/2017, 19:07

Il mio inverter è un ABB PVI 3.0 quindi i dati li vedo già su 123solar con aurora

FaManY77
Messaggi: 64
Iscritto il: 24/10/2017, 12:20

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda FaManY77 » 03/11/2017, 12:27

Mi pare di aver letto che con questa nuova versione di SolarJessie posso interpellare con un convertitore rs485 sia l'inverter che il contatore, è corretto o devo acquistare un'altro adattatore rs485?

Avatar utente
Flane
Messaggi: 2084
Iscritto il: 16/01/2016, 15:02

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda Flane » 03/11/2017, 16:39

E' corretto. Con la Solarjessie puoi utilizzare un solo convertitore per contatori e inverter, ma NON con il software di lettura dei contatori di Garluk, solo utilizzando Aurora ed il software sdm120c lo puoi fare.

Se usi il software di Garluk devi utilizzare due adattatori per avere due bus separati.
Sarebbe possibile anche utilizzarne uno solo, ma richiede una complessa configurazione che eventualmente solo Garluk ti può aiutare.

FaManY77
Messaggi: 64
Iscritto il: 24/10/2017, 12:20

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda FaManY77 » 05/11/2017, 16:55

Va bene anche usarne due, tanto per quello che costano

FaManY77
Messaggi: 64
Iscritto il: 24/10/2017, 12:20

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda FaManY77 » 10/11/2017, 10:30

Sono ancora in attesa che mi arrivi il contatore trifase, nel mentre volevo chiederti, ma possibile che non c'è nessun modo per aumentare la risoluzione del grafico diminuendo la frequenza di campionamento? Con il fotovoltaico in 5 minuti, sopratutto quando è variabile il tempo, possono succedere tante cose :-(

La differenza si nota molto con la scheda logger VSN300 che avevo prima, che campionava ogni minuto

Avatar utente
Flane
Messaggi: 2084
Iscritto il: 16/01/2016, 15:02

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda Flane » 10/11/2017, 13:07

NO. Te l'ha detto anche l'autore JM sul suo forum. :?

Forse non hai ben presente come funziona il sistema.
La lettura dell'inverter avviene ogni 2-3 secondi, ed infatti i valori live dalla potenza nella tabellina sotto il gauge vengono aggiornati rapidamente.
Sinceramente non vedo l'utilità di avere misure più ravvicinate. Andrebbe solo a caricare inutilmente il log dei dati.

Quindi non si "perde" assolutamente nulla e personalmente condivido la scelta fatta da JM di campionare l'energia ogni 5'.

FaManY77
Messaggi: 64
Iscritto il: 24/10/2017, 12:20

Re: Problemi start monitoraggio 123solar

Messaggioda FaManY77 » 10/11/2017, 13:39

Si è vero l'ho domandato anche a lui, ma visto che mi ha risposto con un no secco ho provato anche qui :-)

La mia domanda nasce proprio dal fatto che i valori registrati sul grafico sono ogni 5 minuti mentre le letture dall'inverter sono fatte ogni pochi secondi, da quì infatti il cruscotto praticamente in real time.
Se cmq il software già fa tutte queste letture non dico di farne altre, visto che quelle che fa ora sono già più che sufficienti, ma perchè registrare sul grafico ogni 5 minuti anzichè magari ogni 2 o ogni minuto (visto che tanto cmq le letture ci sono).

Ho notato che spesso, in situazione di cielo variabile, sul cruscotto magari vedo valori di picco alti, che però non vengono poi riporati sul grafico (quello che si vede spesso sono picchi ma più bassi) perchè magari quel picco è durato uno o due minuti.

Quindi se le letture vengono fatte così di frequente, perchè non scriverle di più e avere un grafico più preciso? E' così assurdo? :-)


Torna a “123Solar”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite