Home > Android, Dispositivi Mobili > Utilizzare Reti AD-HOC con dispositivi Android

Utilizzare Reti AD-HOC con dispositivi Android

Ormai si sà che per questioni di sicurezza Google non ha abilitato nativamente la gestione delle reti AD-HOC in Android.

Comunque, chi avesse questa necessità non si disperi, in quanto la cosa è fattibile. :-D

Naturalmente è indispensabile che il dispositivo sia rooted, per poter avere acesso in scrittura a determinati file di sistema.

La procedura è testata su dispositivi con sistema operativo Android 2.1,  2.2 e  2.3.

Come detto è necessario avere un dispositivo rooted per avere accesso in scrittura al file:

/etc/wifi/wpa_supplicant.conf

Pertanto utilizzando Root Explorer portatevi nella cartella sopra indicata ed editate il file wpa_supplicant.conf
Questo è quando vi dovrebbe apparire (nel caso utilizziate una connessione wifi con protezione WPA)

ctrl_interface=DIR=/data/system/wpa_supplicant GROUP=wifi
update_config=1

network={
ssid=”Il SSID del tuo Accesspoint
psk=”la tua chiave WPA
key_mgmt=WPA-PSK
priority=1
}

A tale file dovranno essere apportate delle modifiche ogni qual volta vogliate collegarvi a delle reti Ad-hoc, e poi dovrà essere ripristinato per collegarvi al vostro router o acces point wireless.

Per agevolare la cosa è consigliabile creare due file distinti, da utilizzare per:

1. Reti normali
2. Collegamenti speciali (ad hoc)

Risulta indispensabile questa soluzione in quanto i due tipi di rete non possono coesistere, e poi perchè ogni qual volta venga modificato qualcosa nelle impostazioni di rete del dispositivo, il file wpa_supplicant.conf viene automaticamente modificato, e non funzionerebbe più in modalità AdHoc.

In etc/wifi/ avremo quindi questi file:

wpa_supplicant.conf

file di configurazione rete in uso
wpa_supplicant.conf.ADHOC file di configurazione per reti ad-hoc
wpa_supplicant.conf.NORMAL file di configurazione per reti normali

 

 

 

 

 

Per passare quindi da una modalità all’altra basterà semplicemente copiare il file che interessa e rinominarlo in wpa_supplicant.conf


 

Preparazione file di configurazione

Vediamo ora come predisporre questi ultimi due file. Tale operazione dovrà essere effettuato solo la prima volta che vi connettete, per le volte successive basterà eseguire quanto indicato al paragrafo successivo.

  1. Con Root Explorer copiate il file wpa_supplicant.conf ed riincollatelo nella stessa cartella.
  2. Rinominate ora il file appena incollato in wpa_supplicant.conf.NORMAL
  3. Copiate di nuovo il file wpa_supplicant.conf ed riincollatelo nella stessa cartella.
  4. Questa volta rinominate il file appena incollato in wpa_supplicant.conf.ADHOC
  5. Editate quest’ultimo file, andando ad aggiungere/modificare quanto indicato in rosso in funzione del tipo di protezione che desiderate:

 

Reti ad-hoc
SENZA PROTEZIONE
ctrl_interface=DIR=/data/system/wpa_supplicant GROUP=wifi
update_config=1
ap_scan=2
network={

ssid=”Il SSID della tua rete ad-hoc
scan_ssid=1
key_mgmt=NONE
mode=1
priority=1
}
network={
ssid=Il SSID del tuo Accesspoint
psk=”La tua chiave WPA
key_mgmt=WPA-PSK
priority=2
}
Reti ad-hoc
CON PROTEZIONE WPA
ctrl_interface=DIR=/data/system/wpa_supplicant GROUP=wifi
update_config=1
ap_scan=2
network={

ssid=Il SSID della tua rete ad-hoc
scan_ssid=1
psk=” La tua chiave WPA
key_mgmt=WPA-PSK
mode=1
priority=1
}
network={
ssid=”Il SSID del tuo Accesspoint
psk=”La tua chiave WPA
key_mgmt=WPA-PSK
priority=2
}
Reti ad-hoc
CON PROTEZIONE WEP
ctrl_interface=DIR=/data/system/wpa_supplicant GROUP=wifi
update_config=1
ap_scan=2
network={

ssid=”Il SSID della tua rete ad-hoc
scan_ssid=1
key_mgmt=NONE
wep_key0= La tua chiave WEP
mode=1
priority=1
}
network={
ssid=”Il SSID del tuo Accesspoint
psk=“la tua chiave WPA
key_mgmt=WPA-PSK
priority=2
}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTA: La parti in BLU andranno ovviamente sostituite con i Vostri dati personali di nome rete e relativa password.

 

NOTA: Le righe importanti per le reti Ad-Hoc sono due:

ap_scan=2 ricerca ogni tipo  di access point
mode=1 per impostare una connessione ad hoc

 

Come procedere per cambiare tipologia di rete

 

 

Passare da Rete normale a  rete ADHOC

1) Disattivare la rete wifi nelle impostazioni.
2) Con RootExplorer:

2.1) andate nella cartella /etc/wifi/
2.2) premete a lungo sul file wpa_supplicant.conf , fino a quando appare il menu pop-up ed eliminate questo file.
2.3) premete a lungo sul file wpa_supplicant.conf.adhoc, copiate e incollate.
2.4) premete a lungo sul file wpa_supplicant.conf.adhoc – Copia e rinominatelo in wpa_supplicant.conf
2.5) controllate che la rete ad-hoc del dispositivo a cui vi volete connettere sia attiva
(se si tratta del vostro telefonino Nokia, avviate Joiku del telefono e attendete 5 secondi, se non è già avviato)

3) Attivare la rete wifi nelle impostazioni wireless e reti del tablet.
4) Dopo 2 secondi, il tablet dovrebbe collegarsi al vostro access point ad hoc.

 

NOTA: Non utilizzate la scansione automatica delle reti wireless nelle impostazioni, perché in automatico modificherà il file wpa_supplicant.conf, cancellando la riga ap_scan = 2


 

 

Passare da ADHOC alla rete normale

1) Disattivare la rete wifi nelle impostazioni.
2) Con RootExplorer:

2.1) andate nella cartella /etc/wifi/
2.2) premete a lungo sul file wpa_supplicant.conf , fino a quando appare il menu pop-up ed eliminate questo file.
2.3) premete a lungo sul file wpa_supplicant.conf.normal, copiate e incollate.
2.4) premete a lungo sul file wpa_supplicant.conf.normal – Copia e rinominatelo in wpa_supplicant.conf

3) Attivare la rete wifi nelle impostazioni wireless e reti del tablet.
4) Dopo 2 secondi, il tablet dovrebbe collegarsi al vostro access point della rete wireless.

 

Un metodo alternativo per ritornare alla modalità normale è riselezionare la ricerca reti wireless e tutto torna come prima, senza necessità di sostituire manualmente il file. Pertanto basterebbe  il solo file “wpa_supplicant.conf.ADHOC”.

 

FONTE: Discussione su forum Slatedroid

Ti potrebbero interessare:

  1. giorgio
    6 luglio 2011 a 22:28 | #1

    Grazie come sempre, solo che non devi tradurlo.
    Non “priorità”, ma “priority”.
    Il nome delle SSID racchiusi tra virgolette.
    Ho visto anche che basta il solo file “wpa_supplicant.conf.ADHOC” perchè appena uno riseleziona ricerca reti tutto torna come prima, senza necessità di sostituire il file.

  2. Flavio
    6 luglio 2011 a 23:46 | #2

    Grazie per le opportune segnalazioni.

    Ho provveduto a correggere le sviste :)

  3. FraTrav
    8 luglio 2011 a 14:48 | #3

    Confermo il perfetto funzionamento della procedura con Nokia e JoikuSpot.
    In realtà è necessario il solo file “ad-hoc” x’ passando dal Nokia ad una rete wifi il più delle volte si cancella la riga ap_scan = 2 senza la quale la rete adhoc viene considerata non raggiungibile e il file conf torna da solo “normal” :) Cmq grazie x i costanti aggiornamenti su questo fantastico tablet

  4. Lost
    22 agosto 2011 a 18:02 | #4

    ciao a tt,
    come si edita il file wpa_supplicant.conf? Ho provato cn il blocco note ma mi visualizza solo qst codice:

    update_config=1
    ctrl_interface=DIR=/data/misc/wpa_supplicant GROUP=system

    help me

    • Flavio
      22 agosto 2011 a 18:13 | #5

      Come detto ad inizio articolo le modifiche ai file di sistema ( come wpa_supplicant.conf) sono possibili solo con firmware rooted (cioè con i permessi root), ed utilizzando applicazioni come Root explorer con acquisiti i diritti di root (basta autorizzare l’aesecuzione di superuser al primo avvio di root explorer).

  5. Lost
    22 agosto 2011 a 18:36 | #6

    ok ho installato Root explorer, modificato il file, ma nn riesco a copiarlo all’interno del percorso etc/wifi….(ho cancellato precedentemente l’originale). Mi dice ke il file system è in sola lettura…comè possibile???

    • Flavio
      22 agosto 2011 a 18:45 | #7

      Evidentemente non hai i permessi root.

      1) hai installato un firmware rooted ? (che firmware usi)
      2) Se hai i permessi, hai premuto il tasto in alto a SX su Root explorer per avere i permessi in scrittura ?

  6. Lost
    22 agosto 2011 a 18:43 | #8

    al momento del copia/incolla adesso nn mi compare nessun msg ma effettivamente quest’ultimo nn viene incollato, infatti la cartella risulta sempre vuota… :(

  7. Lost
    22 agosto 2011 a 18:49 | #9

    @Flavio

    avevo già installato precedentemente z4root e ora in più anke root explorer [routfs (r/w)] giusto?

    cosa intendi per firmware? cmq ho la rom originale Frojo 2.2

    • Flavio
      22 agosto 2011 a 18:57 | #10

      Scusa davo per scontato che avessi un haipad M7 …. :)

      Comunque devi premere il tasto [routfs (r/w)] in modo che ti appaia [routfs (r/o)] o qualcosa del genere (non ricordo e non ho il tablet in sottomano)
      Se il tasto non cambia significa che non hai i permessi, se invece cambia, allora vedrai che funziona il copia incolla e la modifica dei file di sistema.

  8. Lost
    22 agosto 2011 a 19:03 | #11

    okok perfetto…cmq in qualche modo sono riuscito ad incollare il file modificato ad hoc cn “file explorer” =)

    cm faccio a collegarmi alla rete ad hoc senza effettuare una scansione automatica? appena attivo il wifi parte automaticamente e per altro nn me la trova forse perchè automaticamente il file viene sostituito da quello originale da sistema. Cmq possiedo un ideos…qualke consiglio? :D

    • Flavio
      22 agosto 2011 a 23:06 | #12

      L’articolo spiega chiaramente come fare a connettersi a reti ad-hoc. Non devi usare la scansione automatica.

  9. laucio
    27 agosto 2011 a 1:53 | #13

    Sai se esistono delle macro opportunamente scritte, in modo che con un semplice tap su icona vadano a rinominare il wpa_supplicant con la versione per ad-hoc.
    L’intenzione e’ ovviamente quella di perdere meno tempo possibile per potersi connettere ad una wifi ad-hoc , partendo da situazione di default (cioe’ ad-hoc non raggiungibili)?

    • Flavio
      27 agosto 2011 a 12:33 | #14

      No mi spiace non sono a conoscenza di niente del genere

  10. Angeluzz
    5 settembre 2011 a 12:22 | #15

    Ciao io ho una sola domanda dove trovo la stringa da modificare ? quando devo editare il file ?? ovvero io lo apro e mi compaiono 40 pagine di programmazione come faccio a trovare la stringa esatta dove andare a modificare ?? Ciao e Grazie :)

    • Flavio
      5 settembre 2011 a 13:38 | #16

      Ciao, penso che stai sbagliando file. Il file corretto è composto da poche righe ….. Almeno che non ti sia connesso a centinaia di reti wifi diverse

  11. Alessandro
    1 novembre 2011 a 19:06 | #17

    Ciao, ho lo stesso problema di Angeluzz…ho pagine e pagine di commenti, descrizioni e esempi di reti. il persorso del file è /etc/wifi/wpa_supplicant.conf.
    Sto utilizzando un LG P-500 con permessi di rooted e stò eseguendo l’operazione con l’app Rott Explorer (file Manager).
    Ho copiato il file su TexPad ma riesco a trovare poco e niente che assomigli a ciò che devo modificare.
    Un consiglio su cosa sbaglio?

  12. vito
    12 novembre 2011 a 0:15 | #18

    scusa ma che programma devo usare se ho android una volta apportate le modifiche??al file?

    • 12 novembre 2011 a 1:19 | #19

      Come che programa devo usare? Per fare cosa?
      Cercate di essere un pò più chiari nelle vostre richieste !!

  13. vito
    13 novembre 2011 a 2:07 | #20

    nel senso ho modificato quello ch hai detto o meglio ho aggiunto la maggior parte della configurazione, però non devo fare la scansione delle reti altrimenti mi modifica il file perciò vorrei sapere come faccio a trovare la rete alla quale mi devo connettere???

    • 13 novembre 2011 a 10:18 | #21

      Scusa ma l’hai letto l’articolo?
      C’è scritto chiaramente che devi inserire manualmente i dati della tua rete ad hoc a cui ti vuoi connettere. Se hai fatto tutto come da Guida, il tablet si connetterà senza fare altro alla rete ad-hoc che hai inserito manualmente.
      Se non funziona hai sbagliato qualche passaggio.

  14. Alessio
    18 novembre 2011 a 11:04 | #22

    Ciao, complimenti per la guida, ma a me purtroppo non funziona con ipad2 e mywi…
    Sicuramente sbaglio qualcosa. Che differenza c’é tra Ssid della tua rete ad hoc ed ssid del tuo access point? Perché forse sbaglio ad inserire i nomi.
    Grazie

    • 18 novembre 2011 a 11:13 | #23

      Ssid della tua rete ad hoc : nome della rete wifi generata dal tuo telefono/ipad/altro a cui ti vuoi collegare in modalità ad-hoc
      ssid del tuo access point: nome della rete wifi del tuo access point/router di casa a cui il dispositivo si collega normalmente

  15. Alessio
    18 novembre 2011 a 11:49 | #24

    Flavio :
    Ssid della tua rete ad hoc : nome della rete wifi generata dal tuo telefono/ipad/altro a cui ti vuoi collegare in modalità ad-hoc
    ssid del tuo access point: nome della rete wifi del tuo access point/router di casa a cui il dispositivo si collega normalmente

    Niente… avevo fatto bene, ho un samsung i9100 noto che quando attivo il wifi anche se ho disattivato “notifica reti wifi disponili” lui comunque fa la scansione in corso, puó essere quello?
    Grazie

  16. Massimo
    28 dicembre 2011 a 13:29 | #25

    Stessa situazione: il file etc/wifi/wpa_supplicant contiene tantissimi commenti che iniziano quindi con # e solo queste istruzioni reali:

    update_config=1
    ctrl_interface=wlan0
    eapol_version=1
    ap_scan=1
    fast_reauth=1

    Ho modificato ap_scan inserendo il valore 2 e aggiunto la sezione “network”. Il risultato pero’ non e’ stato quello aspettato. Mi sembra anche strano che non ci siano riferimenti alle reti Wifi alle quali mi collego normalmente (esempio l’adsl di casa).
    Puoi aiutarci a risolvere ???
    La mia configurazione e’ la stessa proposta sotto: gingerbread con permessi di root, root-explorer con i permessi (non ho problemi a scrivere nella directory indicata).

    GRAZIE 1000 per l’aiuto

    Grazie mille

    Alessandro :
    Ciao, ho lo stesso problema di Angeluzz…ho pagine e pagine di commenti, descrizioni e esempi di reti. il persorso del file è /etc/wifi/wpa_supplicant.conf.
    Sto utilizzando un LG P-500 con permessi di rooted e stò eseguendo l’operazione con l’app Rott Explorer (file Manager).
    Ho copiato il file su TexPad ma riesco a trovare poco e niente che assomigli a ciò che devo modificare.
    Un consiglio su cosa sbaglio?

  17. Roberto
    7 gennaio 2012 a 2:46 | #27

    Ciao, ho acquistato un dropad con connessione wifi, accade che trova la rete la segnala ma non prende il codice di attivazione e continua incessantemente a cercare la connessione, cosa posso fare?
    Grazie!
    RObertO

  18. Roberto
    8 gennaio 2012 a 10:26 | #28

    Ciao, girando un po per la rete ho scoperto che il problema sembra sia il software Andriod 2.3, vedi sito “androidiani”. Ma per i nostri tablet io ho un dropad A8 come possiamo risolvere? Grazie!!!! RObertO

  19. matteo
    19 marzo 2012 a 20:09 | #29

    ciao anche io ho il tuo stesso problema.. sei riuscito a risolverlo?
    fammi sapere grazie@Lost

  20. elisa
    17 giugno 2012 a 13:47 | #30

    ciao, io uso come connessione ad hoc un pc portatile che a sua volta è connesso tramite il cavetto al modem quindi non so cosa scrivere su: ‘il tuo ssid del tuo acces point’ e soprattutto sulla chiave perchè non so dove cercarla

  21. Vito
    12 settembre 2012 a 18:53 | #31

    salve io ho un x310e cinese con rom B79 ZP100 in wpa_supplicant.conf ho:

    ctrl_interface=DIR=/data/misc/wpa_supplicant GROUP=wifi
    update_config=1
    manufacturer=MediaTek Inc.
    device_name=Wireless Client
    model_name=MTK Wireless Model
    model_number=1.0
    serial_number=2.0
    device_type=10-0050F204-5
    os_version=01020300
    config_methods=display push_button keypad

    come faccio a impostare lo smartphone in maniera da visualizzare le reti ad hoc?
    Grazie

  22. ale
    29 maggio 2013 a 19:23 | #32

    Ho provato il trick e, anche settando a 0 update-config per non sovrascrivere ap_scan 2,l’adhoc del nokia non viene visto.

    PRobabilmente dalla jb il supporto adhoc è stato completamente rimosso dal driver o è interdetto via hardware.

    DIrei che mollo il colpo e mi affidero alle wifi open o easy protect per navigare fuori.

    GRazie x le dritte esposte nella guida.

  1. 29 settembre 2011 a 15:56 | #1
  2. 22 dicembre 2011 a 13:25 | #2
  3. 17 febbraio 2012 a 16:14 | #3
  4. 18 marzo 2012 a 10:47 | #4
  5. 25 aprile 2012 a 17:15 | #5
  6. 17 febbraio 2013 a 8:51 | #6


4 − uno =

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi